Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Ven Set 07
I° VENERDI DEL MESE
Dom Set 09
BISBINO
Dom Set 09
FESTA PARR STIMIANICO/CASNEDO
Sab Set 15
PELLEGR SOCCORSO
Dom Set 16
FESTA PARR CERNOBBIO
Dom Set 16
FESTA PARR MASLIANICO
Gio Set 20 @20:30 -
ADORAZ-MINISTRI-CATECH

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home
ROBIN HOOD torna in oratorio!
Scritto da Marco Bonardi   
Sabato 21 Maggio 2011 01:04

Sabato 28 e domenica 29 maggio alle 21.00 presso il teatro dell'Oratorio "San Giuseppe" di Cernobbio

dopo il grande successo registrato ad aprile, i ragazzi della nostra Comunità sono lieti di ripresentare al pubblico il loro ultimo (si fa per dire...) successo: ROBIN HOOD!

Un'ottima occasione per TUTTI per seguire le avventure Robin e la sua banda alle prese con i loschi progetti di PG e dei suoi scagnozzi.

Uno spettacolo davvero da non perdere!!!

L'ingresso è libero, vi aspettiamo!

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Maggio 2011 08:23
 
Commento al Vangelo del 15/05/2011
Scritto da don Antonio   
Lunedì 16 Maggio 2011 07:22

Gesù racconta una parabola, la parabola della porta, che egli stesso spiega con queste parole: Io sono la porta delle pecore. Nella vita c’è un dentro e c’è un fuori, il recinto delle pecore e il pascolo. Gesù è il passaggio obbligato di questo dinamismo del quotidiano delle pecore perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza. La porta non è un muro dove non si passa mai né un varco dove si passa sempre. La porta può essere chiusa o aperta, dice una possibilità di passaggio frutto di una scelta e di una fatica. La parabola della porta racconta una verità fondamentale della vita cristiana che S. Paolo esplicitava con queste parole:Sia che viviamo sia che moriamo noi siamo del Signore. Gesù è il riferimento e il criterio fondamentale per ogni scelta. Questo ci garantisce la vita e una vita abbondante. Sul piano pratico passare dalla porta che è Gesù vuol dire capire una cosa fondamentale: l’abbondanza del pascolo non consiste in una facilitazione della vita che rimane complicata per tutti. L’abbondanza del pascolo sta tutta in un’identificazione con Gesù che ti mette dentro una forza divina nell’affrontare le cose. Chi vuol venire dietro di me, rinneghi se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua. La frase che vogliamo ricordare questa settimana è: Io sono la porta delle pecore.

 
Fratello Francesco: si replica!!!
Scritto da Davide Della Torre   
Martedì 10 Maggio 2011 11:40

SABATO 14 MAGGIO ALLE ORE 21.00

ALL'ORATORIO DI MASLIANICO

REPLICA DEL MUSICAL

"FRATELLO FRANCESCO"

Ingresso libero.   Siete tutti invitati.

 
Commento al Vangelo del 08/05/2011
Scritto da don Antonio   
Lunedì 09 Maggio 2011 07:28

Il cammino della nostra vita assomiglia spesso al cammino dei due discepoli di Emmaus. Siamo condizionati dalle esperienze che ci pesano addosso, il volto è triste, si cerca quasi di allontanarsi dal passato ala ricerca di una serenità che però non abita da qualche parte. Gesù in persona si avvicinò e camminava con loro. I discepoli fanno un pezzo di strada senza accorgersi che la soluzione cammina accanto a loro. Il male, proprio perché fa male si impone alla nostra attenzione. Il male sembra più vero, più nostro, più definitivo e determinante, si tocca con mano. La soluzione è lì ma non si vede, non ci appartiene. L’esperienza religiosa è definita spesso da un dinamismo, da un crescendo che tende a un culmine. Nel racconto dei discepoli di Emmaus tutto questo si vede molto bene. Il male continua ad esserci ma il cuore comincia ad ardere, c’è un interesse che si sposta dal dolore a qualcosa d’altro finché si arriva a una pienezza: si aprirono i loro occhi e lo riconobbero. Gesù in persona si avvicinò e camminava con loro. Questa settimana viviamo concentrati non sul dolore che c’è e che ci fa male ma sulla divina soluzione che pure c’è ma che facciamo più fatica a vedere

 


Pagina 208 di 228

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.