Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Sab Mar 24
CONFESSIONI
Dom Mar 25
LE PALME
Ven Mar 30 @20:30 -
VIA CRUCIS BVB
Gio Apr 05 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Gio Apr 12 @20:45 -
PREGHIERA VIC MOD.
Dom Apr 15 @16:00 - 05:00
CONCERTO- ELEVAZIONE SPIRITUALE
Gio Apr 19 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Sab Apr 21 @08:00 -
SOCCORSO
Lun Apr 23 @08:00 -
CPC
Mer Mag 02 @08:00 -
ACCOLITATO

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home
Secondo numero di Communitas
Scritto da Gabriele Della Torre   
Lunedì 27 Dicembre 2010 18:07

Negli scorsi giorni il numero di Dicembre di Communitas è stato consegnato nelle vostre case; come regalo post-Natale è ora disponibile la versione completamente a colori!

dicembre_2010

Scarica il numero di dicembre.

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Dicembre 2010 12:47
 
Commento al Vangelo del 25/12/2010
Scritto da Antonio Fossati   
Lunedì 27 Dicembre 2010 08:16

Mentre si trovavano in quel luogo si compirono per loro i giorni del parto. Diede alla luce il suo Figlio primogenito. Nasce un bambino, il fatto più comune della storia umana. Ma questo bambino sarà chiamato Santo e sarà Figlio dell’Altissimo.

Normalità e mistero definiscono questo passaggio della storia dove, dopo, niente è più uguale a prima. Troverete un bambino dicono gli angeli ai pastori. E’ il senso profondo della vita. Bisogna cercare e trovare un bambino, Dio. Dio si è fatto uomo, è diventato parte di quell’umanità a cui anch’io appartengo. Dio e l’uomo non sono più lontani, sono insieme. Adesso bisogna tradurre nella mia vita di tutti i giorni  questo mistero che si è compiuto un’unica  volta  nella storia. Troverete un  bambino. Dobbiamo cercare il divino e viverlo. Il divino è l’amore eterno che c’è sempre molto diverso dall’amore umano che c’è qualche volta. Il Natale è tutto qui: smettere di essere solo uomo incominciare ad essere uomo/Dio. Il segno di questa sintesi che si chiama religione è l’amore eterno. Troverete un Bambino

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Dicembre 2010 11:46
 
Natale 2010
Scritto da Gabriele Della Torre   
Venerdì 24 Dicembre 2010 20:57

auguri_2010

Visto che siamo buoni, vi facciamo anche un regalino:

 

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Dicembre 2010 09:54
 
Presepio vivente a Piazza Santo Stefano
Scritto da Elena Della Torre   
Mercoledì 22 Dicembre 2010 16:07


Domenica 12 dicembre a Piazza Santo Stefano si è svolto il tradizionale presepio vivente:
grazie all’iniziativa di Don Giovanni Illia infatti è da qualche anno che si realizza questa bella manifestazione.


I mestieri del presepe vivente

Protagonista assoluta del Presepio vivente di quest’anno è stata la Frazione “la Valle”.
Il gruppo è partito dalla cappella di S. Anna in località Asnigo, per poi raggiungere la Via Piave
dove sono stati collocati, oltre alle belle scene del presepio, anche alcuni mestieri
che purtroppo stanno scomparendo.

C’è stata anche la possibilità di bere un buon vin-brulè offerto dagli abitanti della frazione.
Tutte le scene del presepio sono state preparate con cura ed attenzione, in una maniera splendida
anche con l’utilizzo di oggetti dei tempi che furono.

 

 

Sacra famiglia del presepe vivente

 

Guidati da don Simone, da un gruppo della cantoria e da due pastori
che suonavano la zampogna lungo il percorso si è potuto contemplare la divina maternità
di Maria per concludere con la nascita del Bambino Gesù.
Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno organizzato e
realizzato questa bella manifestazione. Il grande lavoro di allestimento
è stato svolto con passione ed intelligenza dai volontari di Piazza che hanno messo a disposizione tempo,
capacità e competenza per far rivivere l’evento che ha cambiato la storia del mondo.

Per vedere tutte le foto basta sfogliare l'album del presepio vivente di Piazza Santo Stefano.

Foto: Carlo Dotti

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Dicembre 2010 21:53
 


Pagina 201 di 213

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.