Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Lun Mag 14
ROSARIO NELLE FRAZIONI
Gio Mag 17 @21:00 -
FIACCOLATA
Sab Mag 19
I COMUNIONE-CRESIMA
Sab Mag 19 @07:00 -
SOCCORSO
Lun Mag 21
ROSARIO NELLE FRAZIONI
Gio Mag 24 @21:00 -
PREGHIERA MARIANA
Dom Mag 27
PELLEGRINAGGIO OROPA
Lun Mag 28
ROSARIO NELLE FRAZIONI
Gio Mag 31 @21:00 -
FIACCOLATA
Dom Giu 03
CORPUS DOMINI

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home
la PAROLA 11 MARZO 2018
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 12 Marzo 2018 10:04

IV DOM. QUARESIMA (LAETARE) - B - 11 MARZO 2018  Vangelo Giovanni 3, 14-21

«Chi fa la verità viene verso la luce» (Gv. 3,21)
Questa domenica, l'evangelista Giovanni ripete il presupposto fondamentale che muove tutta la dinamica dell'avvento di Cristo nel mondo; infatti fin dall'origine dei tempi, passando per l'incarnazione e sfociando nella risurrezione, Dio agisce come agisce per un unico motivo: l'amore che prova per il mondo, per l'umanità. Un amore tanto grande che lo porta a donare se stesso nella persona del Figlio unigenito, mostrandoci che la logica dell'amore corrisponde sempre al movimento del dono, dell'espropriarsi di ciò che si ha e di ciò che si è a favore dell'altro.
Sulla misura in cui avremo saputo incarnare nella nostra vita questa logica amante e questo movimento donante saremo alla fine giudicati. Vivere nell'amore del Cristo e imitare la sua totale donazione è la via che ci può condurre alla piena verità della nostra umanità. E Dio desidera che noi percorriamo proprio questa strada, la strada della verità, la via per la vita eterna, il cammino verso la luce vera.
Nel tempo quaresimale tutti siamo invitati a far luce sulla nostra vita. Lasciamo che la croce di Gesù illumini le nostre giornate e sveli così le macchie oscure del peccato, perché le possiamo riconoscere come tali e convertire in raggi di bene. Innalziamo lo sguardo verso il crocifisso e cerchiamo in lui la verità, la logica dell'amore, il movimento della donazione di sé che vogliamo imparare e porre a fondamento anche della nostra esistenza.

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Marzo 2018 10:05
 
CONCERTO- ELEVAZIONE SPIRITUALE
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 05 Marzo 2018 09:36

ELEVAZIONE SPIRITUALE

DOMENICA 11 MARZO 2018 ore 16.00
CHIESA DI SANTO STEFANO –PIAZZA

QUARTETTO ANTONELLIANO e ANTONELLA DE FRANCO
violini- viola- violoncello e arpa

musiche di Boccherini, Haendel, Debussy

Propone la Fondazione Società dei Concerti (primo di quattro appuntamenti)

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Marzo 2018 09:38
 
la PAROLA 04 MARZO 2018
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 05 Marzo 2018 09:32

III DOM. QUARESIMA - B – 4 MARZO 2018  Vangelo Giovanni 2, 13-25
«Non fate della casa del Padre mio un mercato» (Gv. 2,16b)
L'ammonimento di Gesù deve scuotere i nostri animi nel profondo, con queste parole il nostro Maestro ci mette in guardia sul modo in cui stiamo vivendo il tempo quaresimale di preparazione alla Pasqua. I fioretti, le rinunce, i digiuni e le opere di carità che abbiamo scelto di mettere in pratica hanno bisogno di essere ogni giorno ricalibrate. Siamo chiamati a vigilare con grande attenzione affinché ad animare tutte queste pratiche, che dovrebbero scandire il nostro cammino di conversione, non sia una logica di mercato. Che non ci sia dentro di noi il pensiero che, in cambio della fatica che facciamo con i sacrifici quaresimali, Dio diventi nostro debitore e sia tenuto a darci in cambio qualche cosa. Che si tratti della salute, del benessere, della salvezza. Non possiamo intendere il cammino della Quaresima come un dazio da pagare per ottenere il premio da Dio. La casa del Padre non sia un mercato!
La salvezza non può essere contrattata, la salvezza è un dono senza prezzo che passa attraverso la distruzione del tempio di Dio, luogo della sua presenza, che è Cristo stesso, e la sua ricostruzione a distanza di tre giorni, nella risurrezione.
Cancelliamo le idee di Dio sbagliate che abbiamo in mente, confidiamo nella sua infinita misericordia che salva chi si accosta a lui col cuore libero e pentito, non coloro che accumulano fatiche e sacrifici, utili soprattutto ad innalzare la considerazione che essi hanno di se stessi.

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Marzo 2018 10:03
 
la PAROLA 25 FEBBRAIO 2018
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 26 Febbraio 2018 10:41

II DOM. QUARESIMA - B - 25 FEBBRAIO 2018  Vangelo Marco 9, 2-10

«Che cosa volesse dire risorgere dai morti» (Mc 9,10)
L'esperienza mistica della trasfigurazione, in cui si trovano immersi Pietro, Giacomo e Giovanni, dapprima li lascia senza parole, quasi intimoriti di fronte a Dio che si rivela; poi la bellezza della gloria del Cristo, prefigurata lì sul monte Tabor, suscita in loro il desiderio di fare qualcosa, di rendersi utili in qualche maniera per mantenere presente quel momento, così Pietro propone l'unica cosa che gli viene in mente: costruire tre capanne che accolgano Gesù, Mosè ed Elia. È bello per loro essere lì.
Ma quando gli apostoli sono chiamati a tornare alle pendici del monte, dove gli altri stavano ad attenderli, non sono portatori di certezze per i loro compagni. Non soltanto per ordine di Gesù non possono rivelare cosa sia accaduto, ma nemmeno saprebbero farlo con vera consapevolezza. Portavano in loro l'incomprensibile affermazione del Maestro e si domandavano, senza saper rispondere, «che cosa volesse dire risorgere dai morti».
Pur avendo assistito alla trasfigurazione, che della risurrezione di Gesù è l'anticipo e un piccolo assaggio, Pietro e gli altri due ancora non comprendono il suo significato. Potranno capire soltanto dopo che il Cristo verrà consegnato nelle mani dei giudei, dopo la sua crocifissione e dopo la sua morte. Soltanto allora la risposta alla loro domanda sarà luminosa e nitida: è la Pasqua!
Il tempo di Quaresima porti tutti noi a chiederci cosa voglia dire risorgere dai morti, perché quando la Pasqua arriverà possiamo davvero stupirci e comprendere il mistero del nostro glorioso Signore in bianche e sfolgoranti vesti, non più morto, ma per sempre vivo.

 


Pagina 8 di 216

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.