Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Sab Mar 21 @16:00 -
0-6 ANNI

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home
PREGHIERA PER I MALATI
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 03 Febbraio 2020 09:26

Domenica 9 febbraio: pregheremo il S. Rosario per affidare alla Beata Vergine di  Lourdes (festa liturgica martedì 11 febbraio ) i malati delle nostre parrocchie nei seguenti momenti:

Rovenna                       alle ore 10.30 dopo la Messa delle 9.45

Maslianico                    alle ore 10.45 dopo la Messa delle 10.00

Cernobbio                     alle ore 10.00 prima della Messa delle 10.30

Piazza                           alle ore 10.15 prima della Messa delle 11.00

Stimianico                    alle ore 10.30 prima della Messa delle ore 11.00

Unzione degli infermi : Casa di Riposo martedì 11 febbraio ore 15.45

 
la PAROLA 2 FEBBRAIO 2020
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 03 Febbraio 2020 09:23

PRESENTAZIONE DI GESU’ AL TEMPIO  – 2 febbraio 2020

Dal Vangelo secondo Luca 2, 22-40

Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale, secondo la legge di Mosè, Maria e Giuseppe portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore e per offrire in sacrificio una coppia di tortore . Ora a Gerusalemme c'era un uomo di nome Simeone, uomo giusto e pio, che aspettava la consolazione d'Israele, e lo Spirito Santo era su di lui. Lo Spirito Santo gli aveva preannunciato che non avrebbe visto la morte senza prima aver veduto il Cristo del Signore. Mosso dallo Spirito, si recò al tempio e, mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù anch'egli lo accolse tra le braccia e benedisse Dio, dicendo: «Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo vada in pace, secondo la tua parola, perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli: luce per rivelarti alle genti e gloria del tuo popolo, Israele».

LA PAROLA DA VIVERE proposta dai nostri sacerdoti

“MOSSO DALLO SPIRITO”

Maria e Giuseppe portano Gesù al tempio; l’attenzione in questo vangelo però non viene posta sugli adempimenti richiesti dalla legge ma sulle parole di Simeone ed Anna. Questo brano, è un brano di rivelazione; Simeone ed Anna ci svelano l’identità di Gesù.

Luca, in particolare, ci tiene a sottolineare il legame tra Simeone e lo Spirito Santo: mosso dallo Spirito e lo Spirito era su di lui.

Lo Spirito porta Simeone all’incontro con Gesù e lo rende suo testimone per tutto il mondo; quest’uomo giusto e pio, trova la sua pienezza nell’aver visto e riconosciuto il Salvatore.

In questo testo che vi propongo di Hadjadj, francese e professore di filosofia, mi sembra di intravedere un esempio di persona mossa dallo spirito.

"(…) Scriveva Paolo VI "occorre evangelizzare - non in maniera decorativa, a somiglianza di vernice superficiale, ma in modo vitale, in profondità e fino alle radici - la cultura e le culture dell'uomo". Per esempio il mio vicino. La mia missione è forse fargli amare Dio in astratto? No, la nostra missione è amare Dio insieme, nel concreto, attraverso tutto ciò che siamo - attraverso la Francia e i suoi stranieri, attraverso la collina di Montmartre e le strade di Belleville, attraverso i marciapiedi, che la pioggia trasforma in specchi dei cieli… bisogna che io impari a morire per il signor Franchon. E che lui diventi per me uno sposo di sangue."

" La terra strada del cielo" di Fabrice Hadjadj

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Febbraio 2020 09:24
 
27 GENNAIO
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 27 Gennaio 2020 14:09

GIORNATA MEMERIA

 
2-3 FEBBRAIO 2020
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 27 Gennaio 2020 09:31

DOMENICA 2 FEBBRAIO 2020

FESTA DELLA PRESENTAZIONE DI GESU’  – CANDELORA

24a GIORNATA MONDIALE DELLA VITA CONSACRATA

42a GIORNATA NAZIONALE DELLA VITA

La festa del 2 febbraio è l’ultima propaggine del mistero natalizio: «La Presentazione di Gesù al Tempio lo mostra come il Primogenito che appartiene al Signore.

In Simeone e Anna è tutta l'attesa di Israele che viene all' Incontro con il suo Salvatore. Gesù è riconosciuto come il Messia tanto a lungo atteso, “luce delle genti” e “gloria di Israele”, ma anche come “segno di contraddizione”. La spada di dolore predetta a Maria annunzia l'altra offerta, perfetta e unica, quella della croce, la quale darà la salvezza “preparata da Dio davanti a tutti i popoli”.»

Nelle cinque messe principali del mattino:

Rovenna ore 9.45

Maslianico-S.Teresa ore 10.00

Cernobbio-Redentore ore 10.30

Piazza ore 11.00

la celebrazione avrà inizio con Ingresso solenne e la Benedizione delle candele.

 In fondo alle chiese saranno a disposizione le tradizionali candele della “Candelora”. Chi lo desidera potrà prenderle prima dell’inizio della messa e poi, benedette, portarle a casa.

Chi parteciperà alle altre messe, potrà passare successivamente nelle chiese e prendere la candela già benedetta.

La messa a Piazza sarà preceduta alle ore 10.15 dalla recita del Rosario in occasione della  Giornata per la Vita.

LUNEDI 3  FEBBRAIO 2020

SAN BIAGIO 

Benedizione della gola durante le messe:

Rovenna ore 17.00                                              Piazza ore 17.30   

Maslianico S.Teresa ore 17.30                         Cernobbio oratorio ore 18.00

A Casnedo durante la messa di giovedì 6 febbraio ore 9.00.

 


Pagina 8 di 282

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.