Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home
la PAROLA 14 LUGLIO 2019
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 15 Luglio 2019 08:00

XV T.O. 14 LUGLIO 2019 Lc 10, 25-37
E chi è il mio prossimo?
La domanda del dottore della legge dà a Gesù l'occasione di raccontare
la parabola del buon samaritano. Capire chi è il prossimo mettendolo insieme con la volontà di Dio sul nostro atteggiamento verso il prossimo stesso rappresenta un passaggio fondamentale dell'esperienza religiosa cristiana. L'unico sacrificio, quello di Gesù sulla croce, che si perpetua nell'eucarestia, è infatti per voi e per tutti. L' umanità intera è stata il
" prossimo" per cui Gesù ha vissuto la sua vita e la sua morte. Da un certo punto di vista la parabola del buon Samaritano diventa il documento programmatico di come si accoglie quel Regno di cui ci hanno parlato i vangeli di queste ultime domeniche.
Gesù, il Dio fatto uomo, ci insegna a mettere l'uomo al centro del nostro impegno religioso. L'altro, che spesso ci appare come il problema, il nemico, l'ostacolo alla mia felicità, viene letto, nella prospettiva evangelica, come la strada maestra che porta a Dio. La Parola arriva ad affermare non potete amare Dio che non vedete se non amate il fratello che vedete.
Facciamo nostra la verità di questa parabola per seguire più da vicino il cammino di Gesù

vita-eterna-regale-colored-768x617

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Luglio 2019 08:03
 
la PAROLA 7 LUGLIO 2019
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 08 Luglio 2019 08:16

XIV T.O. 7 LUGLIO 2019 Lc 10,1-20
I vostri nomi sono scritti nei cieli
Il brano racconta l'invio da parte di Gesù dei settantadue discepoli che devono annunciare a tutti: E' vicino a voi il regno di Dio.
I mandati troveranno accoglienza o rifiuto ma paradossalmente dovranno gridare anche a quelli che non vogliono ascoltare la grande verità che il maestro ha loro affidato. Gesù da delle direttive precise, quasi scandendo ogni particolare della loro missione, perché nulla sia lasciato all'improvvisazione.
Sullo sfondo delle raccomandazioni una parola forte che definisce lo spirito dell'andare: Vi mando come agnelli in mezzo ai lupi.
Il ritorno dei discepoli è carico di entusiasmo. Essi raccontano quasi increduli le grandi opere che si sono compiute per loro mezzo. Gesù però è ancora il maestro che raddrizza il tiro: Non rallegratevi perché i demoni si sottomettono a voi, rallegratevi piuttosto perchè i vostri nomi sono scritti nei cieli.
L'amore di Dio ha scritto i nostri nomi nel cielo.
Facciamo bene tutta la parte che il Signore ci affida guardando però più al suo amore che ci accompagna, che ai risultati del nostro impegno.
annuncio-porta-a-porta-colored-768x667

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Luglio 2019 08:18
 
MESSE NEI RIONI
Scritto da segreteria BVB   
Martedì 02 Luglio 2019 08:08

ESTATE 2019
in base al calendario estivo,  ricordiamo che saranno celebrate Messe alla sera nei rioni/frazioni delle nostre parrocchie nei seguenti giorni:
Piazza il lunedi ore 21 nelle cappelle (mese luglio)
Rovenna il mercoledi ore 21 a Toldino (tutto periodo estivo)
Cernobbio il martedi ore 20.30  nei cortili (da luglio a 6 agosto)
Maslianico il martedi e giovedi ore 20.30 nei cortili (da luglio a 8 agosto)

 
la PAROLA 30 GIUGNO 2019
Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 01 Luglio 2019 08:31

XIII T.O. 30 GIUGNO 2019 Lc 9, 51-62
Signore, permettimi di andare prima.....
Il brano nel suo insieme evidenzia la radicalità di Gesù che prende la ferma decisione di salire a Gerusalemme, mettendola a confronto (quasi senza volerlo) con i compromessi di coloro che lo vogliono seguire privi di un' altrettanta marcata radicalità. Per Gesù non basta il fatto (seguire Gesù) è fondamentale il come (nessuno che mette mano all'aratro e poi si volta indietro è adatto per il regno di Dio). Gesù lascia intendere che è proprio il "che cos'è il regno" che determina il come si deve annunciare.
Il Regno è Dio dispiegato nella storia e Dio si può amare solo con tutto il cuore, la mente, le forze.
Nella vita di Gesù c'è posto solo per il regno che è la volontà del Padre.
Le altre presenza, pur belle, non sono compatibili con la radicalità del Maestro.
Contemplare questo mistero ci rende coscienti dello scarto che c'è tra quello che siamo (anche quando siamo bravi) e quello che dovremmo essere. Un entusiasmo di pelle, una presunzione affrettata, gli attaccamenti scontati sono solo alcuni degli ambiti dove tutti dobbiamo ancora lavorarci per stare nella logica di Gesù.
Signore, permettimi di andare prima....

seguire-Gesù-colored

 


Pagina 5 di 261

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.