Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Gio Giu 21 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Gio Giu 28 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Ven Lug 06
I° VENERDI DEL MESE
Sab Lug 21 @07:00 -
PELLEGRINAGGIO SOCCORSO

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home

la PAROLA 17 DICEMBRE 2017

Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 18 Dicembre 2017 09:12

«In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete» (Gv 1,26b)  III dom Avvento –  17 dicembre  2017                        Dal Vangelo secondo Marco

La meta della nostra attesa avventizia si avvicina e cresce la nostra voglia di contemplare il bambino nella mangiatoia. Ma stiamo attenti a non passare davanti alla grotta di Maria e Giuseppe senza riconoscerli. Il Natale possiede in sé una fortissima carica veritativa: la venuta del Figlio di Dio porta nel mondo la Verità! La Luce, a cui Giovanni il Battista ha dato testimonianza, sta per risplendere e quando lo farà illuminerà ogni oscurità, ogni segreto e ogni cospirazione.

Tutti vogliono sapere la verità ma non tutti sono pronti ad accoglierla. È questo il paradosso di colui che sta in mezzo a tutti ma non è conosciuto (cfr Gv 1,26). I levìti e i sacerdoti vogliono risposte da Giovanni ed egli non le nega: il Signore è tra noi ma troppo spesso noi non lo riconosciamo, perché vogliamo la verità ma la cerchiamo nel modo sbagliato.
Sfruttiamo l'ultimo tempo che ci separa dal Natale per purificare la nostra ricerca di verità, per saziare la nostra sete di conoscenza nel bambino di Betlemme. In lui tutto viene svelato e mostrato ai nostri occhi; nell'incontro con lui e nella sua conoscenza è racchiusa il senso della nostra vita e la felicità che ne deriva. Allora, aspettando Cristo, sentiremo risuonare in noi l'eco della lettera ai Filippesi: «Gaudete! Rallegratevi sempre nel Signore!» (Fil 4,4).

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Dicembre 2017 09:13
 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.